Rolls Royce restyling: una comunicazione più giovane e contemporanea

Restyling Rolls Royce

La riprogettazione della Rolls Royce di Marina Willer di Pentagram reinventa il marchio per un pubblico più giovane e contemporaneo.

L’identità rivista presenta un marchio semplificato, un’icona digitale basata sulla statuetta dell’auto, colori e caratteri moderni e una serie di motivi astratti di digital design.

La nuova linea Rolls Royce

Restyling Rolls Royce

La partner di Pentagram Marina Willer e il suo team hanno lavorato con il marchio di lusso britannico Rolls Royce per ridisegnarne la sua identità visiva mirata ad un pubblico più giovane e contemporaneo, per una maggiore presenza digitale. Il rebranding vede l’azienda rivedere la sua immagine soffocante rimanendo fedele alla sua eredità e alla base di clienti benestanti, con un nuovo approccio alla tipografia e alla paletta dei colori, una nuova icona ispirata alla sua famosa statuetta e un motivo digitale generato dal computer che può essere applicato sui diversi artefatti.

Rolls Royce è ancora considerata simbolo del lusso per quanto riguarda le auto, ognuna realizzata a mano a Goodwood, West Sussex; ma non è solo un marchio automobilistico. Negli ultimi anni l’azienda ha ampliato la sua offerta a prodotti come borse, valigie, cuffie e molti accessori di fascia alta per equipaggiare la propria auto, dalle casse per champagne portatili agli humidor per guanti. L’azienda voleva rimodellare la sua identità per adattarla a tutto questo, non solo al suo lato automobilistico, e aveva bisogno di adattarsi a una maggiore presenza digitale, con la sua base di clienti che diventava sempre più giovane (a quanto pare l’età media dei clienti è di 46 anni).

Il nuovo logo RR: obiettivo lifestyle!

Willer e il suo team hanno iniziato esplorando i marchi storici di Rolls Royce, valutando ciò che poteva essere evoluto e portato ai giorni nostri. Alcuni dettagli fondamentali del marchio rimangono invariati, come il doppio distintivo del monogramma “R”, che la designer non ha toccato “per l’incredibile valore che porta”. Ma il marchio denominativo Rolls Royce Motor Cars è stato ridisegnato per “esprimere più un marchio lifestyle che un marchio aziendale”, pur rimanendo coerente con il disegno originale. Per fare ciò, il team di progettazione si è ispirato al marchio denominativo dell’azienda degli anni ’30, caratterizzato da uno stile art déco, e ha creato un’iterazione raffinata e contemporanea. In particolare, le “L” del nome hanno una leggera angolazione, per “indicare il movimento”, dice Willer.

Restyling Rolls Royce

Il cambiamento per essere al passo con i tempi

Willer aggiunge che il concetto visivo era imperniato sulla frase “potere silenzioso”.

“Ciò simula il silenzio che si prova in una Rolls Royce ”.

Il marchio è realizzato con un nuovo carattere tipografico chiamato Riviera Nights che sostituisce il carattere vecchio stile e aziendale.

“Abbiamo esaminato una cinquantina di caratteri tipografici per trovarne uno che rappresentasse il lusso senza essere apertamente decorativo”,

dice.

Un altro cambiamento importante per il marchio è l’introduzione di una nuova icona, una versione grafica della famosa statuetta che si trova sul cofano delle auto, chiamata The Spirit of Ecstasy. Mentre la statuetta (originariamente disegnata e scolpita dall’artista Charles Sykes) è iconica, come disegno 2D “non era così efficace”, dice Willer. Così Pentagram ha chiesto all’illustratore Chris Mitchell, esperto di icone di marca, di ridisegnare la figura in una forma semplificata e moderna da utilizzare come simbolo grafico. Particolare attenzione è stata prestata alle sue proporzioni, che secondo il marchio mostrano “forza e potenza”, e alla sua direzione – in precedenza lo Spirito dell’ecstasy illustrato era rivolto all’indietro, e ora è rivolto in avanti.

Restyling Rolls Royce

Nuovo marchio Toyota e nuovo font

Guardando ad altri marchi di lusso, Willer ha scoperto che spesso usavano il motivo come parte fondamentale delle loro identità, che è qualcosa che immaginava potesse legare insieme la gamma in espansione di Rolls Royce in modo sottile e adattabile. Da qui nasce la cosiddetta espressione Spirit of Ecstasy: un pattern design che riprende le curve della statuetta, esistente come un nastro di linee parallele che ondeggia e cambia a seconda della sua ambientazione. I designer che applicano il motivo possono scegliere la dimensione e il formato dell’immagine, quindi il motivo viene generato al computer, con il programma che decide la frequenza e il peso delle linee. È progettato per sembrare seta nel modo in cui si muove, una forma fluida che ricopre le superfici – fisiche e digitali – per aggiungere un tocco di eleganza a qualsiasi cosa, dalla proiezione al ricamo.

“Questo è il momento in cui la scienza incontra l’arte, un po ‘come il marchio”,

aggiunge Willer.

Nel modello, Pentagram ha fatto scelte di colore audacemente moderne, con toni accesi in arancio fluoro e rosa. Anche il colore principale del marchio è passato dal nero al viola intenso, un colore a lungo associato al lusso perché era sempre raro e difficile da realizzare, quindi solo i reali e la chiesa potevano permetterselo. Anche se denota ancora grandezza, Willer dice che è “più morbido, meno maschile e duro” del nero.

“Ha ancora autorità ed eleganza, ma è più ampio non solo per il genere ma anche per la cultura.”

Fonte articolo: ItsNiceThat

Vuoi ricevere le nostre ultime notizie?