Nuova campagna Lego “Rebuild the World”

rebuild the world Lego

Lego rivela la prima nuova campagna del marchio in 30 anni, Rebuild the World.

Lego ha presentato la sua prima campagna di brand dagli anni ’80, creata dall’agenzia francese BETC. Intitolata Rebuild the World, l’enorme progetto comprende un film di avventura d’azione dal vivo diretto dal pluripremiato collettivo Traktor e una serie di vignette in mattoncini Lego che inviano messaggi politici positivi sul potere della creatività per consentire il cambiamento.

BETC ha incontrato Lego 18 mesi fa e ha collaborato con l’agenzia interna del marchio per sviluppare il concetto, Rebuild the World. “Abbiamo pensato a cosa sarebbe importante dire oggi per Lego”, afferma Rémi Babinet, fondatore della BETC. “Sono uno dei marchi più amati al mondo, nessuno discute con Lego! È come Apple all’inizio; innovazione e creatività sono al contempo marchio e filosofia. È raro nel mondo commerciale. Lego è più che gioco o educazione – si tratta di creatività. Essere creativi oggi è il modo per raggiungere qualcosa, per navigare nel nuovo mondo. La matematica e la razionalità erano le abilità più importanti, ma ora la creatività è l’abilità più preziosa e Lego può abilitarla. “

La nuova campagna Lego “Rebuilt the World”

Lo slogan “Rebuild the World” risuona oltre la stessa Lego, per andare in sintonia con le questioni del mondo contemporaneo. “Solo Lego può dare quella linea. E tutti possono identificarsi con esso. “

In linea con il messaggio della campagna, il film va contro le aspettative: non presenta i mattoncini Lego. Invece, è una sorta di avventura live-action che vede un coniglio inseguito da un cacciatore con arco e frecce, superando ogni sfida lanciata contro di lui con soluzioni sempre più creative. Questo è stato ispirato dall’etica di Lego per la risoluzione dei problemi. BETC ha scelto di percorrere la strada dell’azione dal vivo perché, come spiega Rémi, “quando sei nella testa di un bambino, i mattoni diventano il mondo reale, è una storia vera per loro”.

rebuild the world Lego

Nuova campagna Lego, tutto ciò che l’immaginazione può fare

Ogni piccolo dettaglio del film è stato creato per riflettere l’universo Lego e i suoi miliardi di fan. Gli edifici di Valparaíso in Cile, dove è stato girato, sono stati ridipinti per abbinare i colori dei mattoncini Lego. Gli abiti indossati da ogni personaggio sono stampati in 2D come i personaggi di Lego – ad esempio, la camicia, la cravatta, la giacca e il binocolo del cattivo sono tutti stampati su una T-shirt. Le macchine e gli alberi corrispondono alle macchine e agli alberi di un kit Lego. Le persone si piegano all’indietro all’anca, proprio come fanno le mini figure di Lego. Ad un certo punto, una fila di anatre attraversa la strada, che fa riferimento al primo prodotto di Lego in assoluto. Anche gli oggetti di scena, come la fotocamera, le tazze, l’arco e la freccia, sono realizzati in scala, sovradimensionati come gli accessori Lego.

“Non avevamo limiti”, afferma Rémi. “Lego è un marchio interessante con cui lavorare. È stata un’opportunità per trovare cose che non puoi mai fare con altre marche. Quindi questo film parla di ciò che la tua immaginazione può fare con Lego. “

Ricostruisci il tuo mondo

Per tutte le immagini fuori casa e le vignette animate, che verranno distribuite a livello globale sui cartelloni pubblicitari da Leicester Square a Times Square, BETC si è rivolto ai mattoncini Lego, scattati da fotografi abituati a lavorare in campagne di marchi di lusso – “per catturare l’incredibile bellezza dei mattoni ”. Queste immagini sovvertono gli stereotipi, sfidano le aspettative e talvolta inviano messaggi politici. “Sono idee semplici, ma spesso a livello sociale”, spiega Rémi. “Ricostruire il mondo potrebbe essere solo per divertimento o potrebbe affrontare i problemi del mondo oggi. Puoi trasformare il mondo come vuoi. Non è una campagna politica. Potresti andare lontano con questi messaggi, abbiamo provato molte cose … ma questi sono un equilibrio tra significato e divertimento. È cosciente, ma alla fine, riguarda solo i bambini “.

rebuild the world Lego

Fonte articolo: Its Nice That

Vuoi ricevere le nostre ultime notizie?